Salta al contenuto

DIRITTI E PREVENZIONE > COME TUTELARE LA TUA PRIVACY

ricerca avanzata

AVVISO - Ricerca di un immobile in Roma, in locazione, da destinare a sede dell'Ufficio del Garante

Pubblicato il 25 settembre 2017

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
6881207
Data:
25/09/17
Tipologia:
Bandi di gara e contratti

 

AVVISO

Ricerca di un immobile in Roma, in locazione, da destinare a sede dell'Ufficio del Garante
Termine scadenza di presentazione delle domande:  ore 12.00 del 12 ottobre 2017

 

L'Ufficio del Garante per la protezione dei dati personali (di seguito, "Ufficio") intende ricercare un immobile, in locazione passiva, da adibire a propria sede istituzionale. L'immobile dovrà presentare le seguenti caratteristiche:

Ubicazione

La ricerca è ristretta al territorio comunale di Roma – Centro Storico - in zona adeguatamente servita da mezzi pubblici e collegata alle principali vie di comunicazione.

Consistenza:

La superficie lorda richiesta è di circa mq 5.500 ad uso di circa 200 postazioni da lavoro, con spazi da destinare a sale riunioni e biblioteca, nonché comprensiva di spazi destinabili ad archivio e deposito, in unità immobiliare autonoma o, se porzione di unità complessa, dotata di ingressi ed impianti autonomi.

Caratteristiche tipologiche:

Costituiscono caratteristiche dell'immobile richiesto:

• Destinazione ad uso ufficio,  conformità catastale, rispondenza alle prescrizioni dello strumento urbanistico vigente;

• Rispondenza dei solai dell'edificio in termini di sovraccarico ai requisiti di legge;

• Conformità alla vigente normativa in termini di risparmio energetico;

• Inesistenza di pesi, gravami, oneri e vincoli (usi civici, servitù…);

• Essere completamente ristrutturato e conforme alla disciplina vigente in materia edilizia, antisismica ed urbanistica, igienico-sanitaria, di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, di prevenzione incendi, di abbattimento delle barriere architettoniche, rispetto delle destinazioni previste;

• Impianti in completa efficienza, e realizzati in modo da minimizzare i costi di gestione e manutenzione;

• Modularità ovvero possibilità di aggregazione degli spazi secondo esigenza, intercambiabilità funzionale, assenza di limitazioni all'uso delle superfici, assenza di spazi ciechi o non destinati alla permanenza di persone;

• Sostenibilità ambientale complessiva.

Non saranno presi in considerazione edifici non realizzati o in fase di realizzazione alla data del 12 ottobre 2017.

Si chiede di indicare la data in cui l'immobile sarà disponibile all'uso (vedi ALLEGATO A, lett. l).

Costituiranno elementi preferenziali il collegamento con le direttrici del trasporto pubblico, nonché la disponibilità di adeguati spazi ad uso archivio, deposito e di area di parcheggio.

Relativamente alla componente impiantistica, costituiranno elementi preferenziali l'esistenza di un'infrastruttura di cablaggio strutturato a supporto della rete locale e della telefonia, nonché la possibilità di installare apparati di continuità elettrica e generatori di emergenza per l'alimentazione dei servizi essenziali, se non già presenti.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

I soggetti interessati (persone fisiche o giuridiche) a manifestare il proprio interesse ad una eventuale locazione dell'immobile dovranno inviare un plico chiuso, corredato dalla documentazione di seguito indicata, recante la seguente dicitura: INDAGINE PRELIMINARE PER EVENTUALE LOCAZIONE DI IMMOBILE DA ADIBIRE A SEDE DELL'UFFICIO DEL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI - NON APRIRE.

Il plico dovrà indicare il nominativo/ragione sociale del mittente, domicilio, indirizzo di posta elettronica/posta elettronica certificata  (sarà utilizzata prioritariamente la pec ) ed eventuale numero di fax ove si intendono ricevere le comunicazioni.

Il plico dovrà pervenire, a mezzo raccomandata del servizio postale entro le ore 12:00 del giorno  12 ottobre 2017, esclusivamente al Garante per la protezione dei dati personali – Piazza di Monte Citorio, n. 121 – 00186 Roma.

E' altresì facoltà dei concorrenti consegnare a mano il plico, dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 16.00 di tutti i giorni lavorativi, con esclusione dei giorni festivi e prefestivi presso l'ufficio protocollo dell'Autorità, che rilascerà apposita ricevuta. Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti.

Non si procederà all'apertura dei plichi pervenuti oltre il termine sopra indicato.

Tali plichi verranno custoditi all'interno degli archivi dell'Ufficio e non verranno restituiti al mittente.

DOCUMENTAZIONE

L'offerta degli interessati dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

1. Domanda di partecipazione (ALL. A)

2. Dichiarazione sostitutiva di certificazione (ALL.B)

3. Relazione tecnico- descrittiva (ALL.C)

4. Canone annuo di locazione richiesto (ALL. D)

5. Planimetrie (cartacee e in formato DWG su supporto elettronico).

TRATTAMENTO FISCALE

Salvo diversa indicazione, il canone di locazione proposto sarà esente da I.V.A., ai sensi dell'art. 10, n. 8, del d.P.R. 26/10/1972, n. 633, relativa agli immobili strumentali.

AVVERTENZE

La presente indagine riveste solo il carattere di analisi preliminare finalizzata all'individuazione di uno o più immobili da destinare a sede dell'Ufficio. Le proposte che perverranno non sono in alcun modo vincolanti ai fini della eventuale conclusione del contratto.

L'Ufficio si riserva la facoltà di non selezionare alcuna offerta o di selezionare una o più offerte ritenute idonee alle finalità della presente indagine.

È fatto salvo il diritto per l'Ufficio di recedere dalla procedura in qualunque momento e senza obbligo di motivazione.

Nessun diritto sorge in capo all'offerente per effetto della presentazione della domanda di partecipazione.

E' garantita la facoltà per l'offerente di ritirare l'offerta tramite comunicazione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o via posta elettronica certificata (dcrf@pec.gpdp.it) . In assenza di tali comunicazioni, l'offerta si riterrà valida ed efficace fino alla conclusione della presente procedura.

In ogni caso l'Ufficio non corrisponderà rimborso alcuno, a qualsiasi titolo o ragione, per la documentazione presentata che sarà acquisita agli atti e non verrà restituita.

L'Ufficio potrà effettuare uno o più sopralluoghi, concordati con l'operatore, sull' immobile proposto al fine di verificarne l'idoneità rispetto alle finalità della presente indagine immobiliare.

L'esito dell'indagine immobiliare verrà pubblicato sul sito internet www.garanteprivacy.it .

In base all'esito dell'indagine l'Ufficio, a suo insindacabile giudizio, deciderà se attivare o meno procedure competitive fra le offerte risultate idonee; verificare le condizioni per la conclusione del contratto in caso di unica offerta pervenuta o ritenuta idonea, ovvero non procedere oltre nella ricerca dell'immobile. Eventuali diritti di intermediazione sono posti a totale carico del locatore.

S'informa che i dati raccolti saranno trattati, ai sensi del decreto legislativo n. 196/2003, esclusivamente nell'ambito della presente ricerca di mercato, nel rispetto dei diritti previsti all'art. 7 del medesimo decreto legislativo.

Roma, 22 settembre 2017

IL SEGRETARIO GENERALE
Avv. Giuseppe Busia